FAQ
FAQ

FAQ

1. Cos’è un Fringe Festival?

È una kermesse culturale multidisciplinare che contiene spettacoli e performance di vario genere e ha luogo anche in spazi non convenzionali.
Il termine "fringe" si riferisce a spettacoli prodotti al di fuori dei circuiti istituzionali e consente agli artisti l'opportunità di esibirsi in modo indipendente.
Letteralmente significa “frangia,” o ai margini, termine che venne coniato agli albori dell’Edinburgh Festival (1947). Negli anni il modello dei Fringe Festival si è diffuso in tutto il mondo, in particolare nelle comunità anglosassoni ma anche in tante città del mondo come Avignone, ove nel 1966 nacque il FESTIVAL Le OFF D’AVIGNON, in alternativa al più istituzionale Festival “IN”.
Gli artisti Fringe/Off investono nella loro partecipazione al Festival e si sostengono con la vendita dei biglietti o con qualsiasi raccolta fondi intrapresa nel periodo precedente al Festival. 

Un Festival che pagherà direttamente gli artisti non è propriamente un Fringe.

La World Fringe Association, di cui facciamo parte, raccoglie oltre 250 Festival dal tutto il mondo, in connessione tra loro.

 

2. Cos’è Fringe Italia Off?

Raccoglie i due Festival, Milano Off Fringe Festival e Catania OFF Fringe Festival ed è un progetto artistico-culturale, con ricadute sul territorio, sul turismo e sul sociale.

La mission del Fringe non è mai mutata dalla nascita del Festival  Milano OFF, avvenuta nel 2016, e si estende verso tre categorie di destinatari: gli spettatori, turisti nella loro città e in contatto con realtà performative multiformi e vicine; gli artisti,  in contatto con il pubblico, con operatori esteri, colleghi e studenti, in movimento verso un percorso di crescita internazionale; le reti create con gli studenti, con i Festival esteri, con la città ospitante e con il tessuto socio-locale.
Milano e Catania OFF Fringe Festival hanno stretto, nel tempo, partenariati con molti Fringe del mondo.

3. Come si svolgono i Festival del circuito Fringe Italia OFF?

Each festival is divided into four sections:

1) MI/CT–IN is the presentation evening of the Festival. It takes place in an important theater and includes various spokespeople, institutional representatives, and some of the artists who have been selected from all over the world to take part in 2024.

2) MI/CT – FRINGE the best of the contemporary theater scene, brought to the stage by professional companies from all over Italy and abroad, is selected through an international application to perform a variety of different genres distributed in the various spaces of the Festival. Approximately 50 participating shows will perform across 15 performance venues across the city, with each space hosting 2 to 3 shows per day. Each production performs in the same venue, for 4 consecutive days and for either one or two weeks.

3) MI/CT “OFF-OFF”  –  Many of our projects and initiatives fall under this umbrella section of the festival, which are made up of a multitude of different types of activities and are distributed throughout the city. Book presentations, panels based on show topics, projects, ideas, exhibitions, workshops, and concerts are spread across city neighborhoods.

4) MI/CT OFF - VILLAGE OFF – The heart of the festival, hosting many of our activities and acting as the central meeting point between artists, industry professionals, and the public.

4. Cos’è il circuito FRINGE ITALIA OFF NETWORK?

One of the main goals of a self-produced show is to connect with artistic directors. To assist with this connection, we have created the FRINGE ITALIA OFF NETWORK: a community that unites venues and industry professionals throughout Italy and abroad to select artistic proposals from our festivals and offer companies various opportunities in line with their programming and activities.

Participation conditions of each partner festival are indicated on the dedicated page of our website.

The page will continue to be updated as more partners are added, up until the start of the Fringe. Guest Festival representatives, Artistic Directors, and Journalists decide in complete autonomy which shows to see and which companies to select for awards and special mentions.

For any information not indicated on the website, companies selected for the AWARDS FRINGE ITALIA OFF NETWORK may refer directly to the theater or festival that selected them.

5. Why participate in the Milano/Catania Off Fringe Festival?

Questa è la domanda fondamentale che ogni artista ha il compito di porsi prima di iscriversi e portare il proprio lavoro a qualsiasi reale Fringe Festival!

Premessa necessaria è che il FRINGE è una vetrina professionale per le produzioni artistiche indipendenti, che offre diverse opportunità di riconoscimenti e sviluppi professionali.
 Ma soprattutto è un’esperienza umana e professionale per la crescita del proprio lavoro artistico e il confronto, un’occasione di incontri e scambi, approfondimenti professionali con colleghi, giornalisti, operatori del settore, direttori artistici nazionali e internazionali.

Per affrontare al meglio l’esperienza del FRINGE occorre predisporre un budget preciso, sapendo che l’eventuale deficit va considerato come un investimento sul proprio lavoro.

Bisogna fissare una serie di obbiettivi e aspettative in scala, di difficoltà e possibilità reali di raggiungimento: ciò darà all’artista la consapevolezza delle potenzialità del suo lavoro e gli eviterà eventuali disillusioni e frustrazione.

Fissate, quindi, il vostro budget ed i vostri obbiettivi in anticipo e preparate bene le strategie per raggiungere almeno uno dei risultati previsti e se non li raggiungete avrete comunque guadagnato la consapevolezza del potenziale artistico del vostro spettacolo, avendo del materiale concreto su cui lavorare per migliorare, oltre che aver vissuto un’esperienza umana e fatto la conoscenza di tanti colleghi e operatori.

Il Festival, dal canto suo, si occupa costantemente di migliorare la sostenibilità economica per le compagnie con una serie di azioni mirate.

6. Chi può partecipare al Fringe?

Individual artists and professional companies of any nationality can participate in the FRINGE festival, with shows also in any language (preferably with surtitles, or at least a synopsis, in Italian).

 Shows can be published or new works, and shows that have participated in previous editions can participate again.

Only companies/performers who can produce INPS/EX ENPALS certificates, or equivalent certifications from their home country, may participate;

Performances/shows must be a  MINIMUM of 50 minutes and a maximum of 80 minutes long

The Fringe accepts shows from the performance categories listed in the Artist Application Guidelines.

7. Al di fuori del bando artisti, ci sono altri modi per partecipare al Milano e Catania OFF Fringe ?

Si, c’è un diverso modo per partecipare al Festival. Qualsiasi artista o gruppo con una proposta artistica o culturale completa o in via di sviluppo può partecipare, fuori dal bando artisti, alla sezione intitolata “OFF dell’OFF”, che ospita i più svariati eventi performativi presso vari spazi convenzionati con il Festival. Gli eventi saranno gratuiti per il pubblico. A seconda delle possibilità il Festival riconoscerà dei rimborsi ai partecipanti. Per iscriversi basta proporre online sul sito del Fringe il proprio progetto.

8. Come si partecipa al Fringe?

La domanda di partecipazione al bando va compilata e inviata esclusivamente online attraverso l’apposito form e per essere presa in esame dovrà essere compilata in tutti i campi e inviata corredata di tutti gli allegati richiesti entro e non oltre il termine indicato nelle linee guida.

Le domande presentate per il MILANO OFF FRINGE FESTIVAL 2024 potranno essere valide ancheper la partecipazione al CATANIA OFF FRINGE FESTIVAL 2024. Cliccando sull’apposita casella nel form di iscrizione online e pagando una sola volta la quota di partecipazione di 15€, la domanda verrà registrata automaticamente.

La compilazione e l’invio del form di partecipazione al bando comporta la piena comprensione e accettazione del regolamento e delle LINEE GUIDA allegate alla pagina dedicata del bando

9. Perché c’è un costo da sostenere per partecipare al Fringe Festival?

La World Fringe Association definisce lo spirito del Fringe in questi termini: “non serve una singola somma di denaro proveniente da un solo luogo per produrre un evento stabilito; serve piuttosto il sostegno, lo sviluppo, l'accessibilità e serve che tutte le persone coinvolte, compresi gli artisti, le sedi, il pubblico e i finanziatori, investano insieme su una piattaforma creativa e offrano un'occasione unica e organica". Come è consuetudine di tanti Fringe Festival, la quota di partecipazione serve a dare una parziale copertura dei costi amministrativi e organizzativi del festival. Potete leggere questi contenuti sul sito Web del World Fringe Association (in inglese): http://www.worldfringe.com/what-is-a-fringe/.

10. Come vengono selezionati gli spettacoli?

Vi sono due selezioni in sequenza. La prima è effettuata da una commissione di professionisti dello spettacolo che determina gli spettacoli ammessi alla partecipazione, per corrispondenza ed esattezza dei requisiti richiesti,. La seconda selezione riguarda la scelta definitiva degli spettacoli e viene fatta direttamente dai responsabili/direttori artistici degli spazi ospitanti.

11. Quali sono le strutture presso le quali vanno in scena gli spettacoli?

Le strutture che ospitano il MI OFF e il CT OFF sono spazi teatrali o spazi performativi non convenzionali sparsi per tutto il territorio delle due città. L’elenco degli spazi è in continuo aggiornamento sulla pagina dedicata del nostro sito, ove troverete tutti i dettagli per ogni singola struttura.

12. Cosa devo tenere presente per la presentazione della mia scheda tecnica?

  • Ogni spazio performativo fornirà la sua dotazione tecnica audio/luci cui adeguare la realizzazione degli spettacoli selezionati, nonché un responsabile generale cui fare riferimento.

Per le compagnie è consigliabile presentare al momento della partecipazione al bando una scheda tecnica predisposta con le dotazioni minime indispensabili per l’andata in scena dello spettacolo.

Vi ricordiamo anche che il video che viene allegato alla iscrizione al bando va inviato per consentire la valutazione dello spettacolo, per cui si raccomanda che corrisponda esattamente allo spettacolo che andrà in scena.

Ogni compagnia dovrà avere un suo referente tecnico in loco che segua il montaggio, la esecuzione dello spettacolo e lo smontaggio. Ciascuna compagnia, per ogni replica, avrà a disposizione un lasso di tempo per montaggio, spettacolo e smontaggio non superiore ai 120 minuti.

L’organizzazione del Fringe mette a disposizione del Festival un direttore tecnico per le esigenze basilari delle compagnie.

Le compagnie, compatibilmente con i limiti strutturali e tecnici degli spazi performativi loro assegnati, potranno integrare, a proprie spese, l’allestimento tecnico, nel rispetto dei limiti di tempo destinati a montaggio, spettacolo e smontaggio e previo accordo con la direzione tecnica e artistica del Festival e delle Strutture teatrali ospitanti.

13. Cosa sono gli Awards?

Sono dei riconoscimenti che si dividono in gruppi.

  1. In primis, le menzioni speciali: sono delle nomination con motivazioni date dagli studenti che prendono parte al progetto “lo studente in giuria” e dai direttori dei Festival partner (come “miglior spettacolo”, “miglior performer”, etc. )
  2. La partecipazione ad altri Festival partner a condizioni privilegiate e la partecipazione a rassegne, stagioni, residenze, percorsi di formazione, offerti alle condizioni che verranno pubblicate sul sito
  3. Una o più borse di studio assegnate agli spettacoli più votati da pubblico, operatori e studenti
  4. Sostegni assegnati dai nostri sponsor nella sezione MECENOFF per contribuire alla sostenibilità dei premi esteri o della presenza al Festival delle compagnie.

14. Con quale criterio vengono assegnati i riconoscimenti?

I titolari dei Festival esteri e nazionali presenti al Festival scelgono personalmente gli spettacoli da ospitare nelle loro edizioni e hanno spesso delega da parte di operatori di altri Fringe partner non presenti.

In aggiunta, tutti gli operatori e gli esaminatori ufficiali compilano una scheda di valutazione degli spettacoli.  Al termine del Festival le schede di valutazione saranno consegnate a una commissione, che assegnerà le borse di studio sulla base delle preferenze e valutazioni effettuate anche da tutti gli studenti facenti parte del progetto “lo studente in giuria”, nonché dal pubblico votante online.

15. COSA MI OFFRE IL FRINGE?

Il Fringe vi offre:

  • la possibilità di esibirvi presso uno spazio senza pagarne l’affitto
  • la partecipazione, su vostra richiesta, al progetto “ospita un artista”, per essere ospitati da persone locali nelle loro case
  • la possibilità di partecipare gratuitamente a workshop ed eventi formativi con esperti del settore dello spettacolo dall’Italia e dall’estero su tematiche fondamentali per la vostra professione
  • la possibilità di essere visti e di ricevere feed back da operatori italiani ed esteri e da giornalisti
  • la possibilità di entrare in contatto con i giovani delle scuole e dell’università
  • la possibilità di esibirvi con delle pillole promozionali in diversi spazi
  • la possibilità di vincere premi e ricevere menzioni speciali
  • l’inserimento nel sito del Festival, nei programmi cartacei; la partecipazione a interviste; le fotografie ufficiali dei vostri spettacoli

16. Come posso assicurarmi che la stampa e gli operatori vengano a vedermi?

Gli spettacoli di solito sono più numerosi degli operatori e della stampa presente al Festival, motivo per cui il Festival non può garantire in alcun modo la presenza di stampa e operatori a tutti gli spettacoli.

Il Festival provvede a fornire alle compagnie un elenco di stampa e operatori presenti con le loro mail. Potrete così invitarli o fornire loro utili informazioni per motivarli a vedervi.

Partecipare alle attività del Festival come i workshop e i pitch è inoltre un ottimo strumento per attirare gli operatori a vedere il vostro spettacolo.

17. Cosa sono i “pitch”?

I martedì e/o mercoledì prima dell’inizio della programmazione degli spettacoli tutte le compagnie avranno l’opportunità di partecipare ai “ Pitch”, in cui avranno alcuni minuti a disposizione per presentare il loro spettacolo ai direttori artistici e operatori di alcune strutture teatrali nazionali e internazionali presenti al MI/CT OFF.

 
La presentazione dello spettacolo dovrà essere concisa e convincente tanto da determinare l’operatore/direttore artistico a interessarsi a voi e venire a vedere il vostro lavoro.

18. Cosa succede se mi ritiro?

Il Festival investe molto nella vostra presenza, soprattutto in pubblicità. Il recesso di una compagnia dopo l’accettazione formale costituisce un danno per l’organizzazione e per lo spazio ospitante: pertanto chi si ritira fuori dai tempi consentiti e senza una motivazione grave e comprovata sarà tenuto a corrispondere al Festival una penale per il mancato incasso, per aver investito sullo spettacolo e aver sottratto a un’altra compagnia la possibilità di utilizzare uno slot utile anche nella comunicazione pre-festival.

19. L’alloggio è a carico del Festival?

L'alloggio è a carico della compagnia/artista che partecipa ai Fringe Festival. Tuttavia il Festival, attraverso una pubblica chiamata alla città, cercherà di trovare alloggio a tutti coloro che ne faranno richiesta. Anche se sino a oggi tutte le richieste sono state assolte, il Festival non può garantire che gli alloggi saranno sufficienti per tutte le domande. Sarà cura del Festival segnalare anche strutture come piccoli alberghi o B&B che praticheranno costi dedicati.

Ideazione e Direzione: 
Renato Lombardo e Francesca Vitale

Informazioniinfo@cataniaoff.com 

Associazione Culturale LA MEMORIA DEL TEATRO
Via Giacomo Leopardi, 141 - 95127 Catania
info - tel. +39 342 5572121 - +39 391 1418299
direzione - tel. +39 347 6372592

Seguici su

Completa la richiesta di partecipazione al bando pagando la quota di partecipazione di € 15,00.